Tag

,

La mia bambina è partita per il mare con suo padre e relativa famiglia.
Con lei è partito il mio cuore e direi anche lo stomaco.
Il mio cervello è sano, ragiona, mi ripete che la bimba passerà una settimana splendida in una località meravigliosa, piuttosto che trascorrere una inutile settimana in città al caldo e con la sola compagnia dei nonni… Però. Il cuore e lo stomaco viaggiano per conto proprio.
Vorrei concentrarmi sulla positività di una settimana a mia disposizione, niente corse, ritmi più tranquilli, più spazio per me, più spazio per il mio compagno.
Sottolineo comunque che quest’anno va un pochino meglio, se non altro non piango come una vite sgozzata… Ho una stretta costante in mezzo al petto, ma va meglio. Forse piano piano ci si abitua, o forse perchè sono stata tanto con lei lo scorso weekend…
Ma no, abituarmi credo mai. Magari, solo un accettarlo un pochino di più, una rassegnazione al fatto che sarà così per sempre.

Annunci