Ultimamente non ricordo più i sogni. Abitualmente, ricordavo anche i minimi dettagli… so che sogno e so di sognare tanto, ma al risveglio mi rimangono solo vaghe sensazioni.
Stanotte invece, sogno vivido, reale. Così prendo nota.
Facendo piccola premessa perchè penso abbia qualcosa a che fare con il sogno: *ex marito* era motociclista, quando era con me. Oggi ovviamente, siccome *sua signoria* non ama la moto (capirai, così scomoda), lui non è più motociclista… la banderuola al vento.
Nel sogno, ero in un no so quale paese straniero (un lago, forse lago di Costanza, poco oltre confine italiano), con *ex marito* e bimba. Lui aveva una non ben specificata attività di esportazione illegale di moto, le caricava su un camper (HA!) e attraversava il confine facendosi aiutare da complici. Io e bimba eravamo con lui in uno di questi traffici, ma appena oltrepassato il confine e rientrati in Italia, invece di proseguire con lui, sono scesa con la bimba e gli ho detto “ho chiamato mio padre, viene a prenderci con il camper e torniamo a casa con lui”. *ex marito* si arrabbiava parecchio, che dovevamo continuare con lui eccetera. Io gli rispondevo cercando di fargli capire gentilmente che per la bimba era pericoloso, che lei si sarebbe sentita più al sicuro con il nonno, e io pure. E mentre gli parlavo, mi montava dentro una rabbia… termino il sogno urlandogli “E POI TU CHE CA**O VUOI CHE TI SEI SCO*ATO QUELLA TRO*A MI FAI SCHIFO DEVI SOLO STARE ZITTO E STAMMI LONTANO MI FAI SCHIFOOOOOO!!!!!”
…dite che necessita di interpretazione?? 😀

Annunci