Saranno un paio di mesi ormai, che mi perdo i post. Ho una fascia serale, tipicamente quella pre-sonno, stesa nel letto con le comperte ben rimboccate, sono una marea di pensieri tutti in fila, tutti ordinati, alcuni a volte sorprendenti per verità nascoste che vengono a galla in quei minuti di ultima veglia.Poi, l’oblio.
Giunge il sonno, e con esso se ne vanno tutti i miei bei pensieri ordinati della sera prima.
A volte mi chiedo se li cancella il mio subconscio, quell’invadente, perchè sono pensieri troppo illuminanti e lui vuole che io rimanga all’oscuro di alcune verità?
E cosa che ancora più mi inquieta, perdo pure i sogni, oltre ai post.
Me li sono sempre ricordata piuttosto bene, ma negli ultimi tempi li ricordo solo una frazione di attimo appena mi sveglio, poi puff. Tutto svanisce.
Come i miei post. Come i miei sogni.
A volte penso di essere troppo rilassata, che questa realtà così serena non mi si addice.
Che dopo tanti anni a correre-correre-correre, adesso che non corro più mi chiedo cosa sto facendo. Che la vita non può essere solo casa e lavoro. Che non può esistere solo xfactor e i panni da stirare e la cena da preparare e la bimba da mettere a letto e un libro da leggere appena lei si addormenta ma pochi minuti che poi mi addormento anche io.
Uhm, sì, lo so, non ho mai smesso di correre… ma corro una volta sola, non moltiplicato per tre. E soprattutto, corro per qualcosa di cui sono certa valga infinitamente la pena.
Perchè poi ci sono domeniche inutili, come quella di ieri, sul divano a guardare un film tutti e tre, con i pasticcini, e i popcorn, a spiegarci il film, a ridere e piangere e commuoverci tutti insieme, e allora mi dico che sì, sarà anche una vita priva di significato, però me la sto godendo veramente alla grande.
E quella bambina di due chilometri e mezzo di altezza, che ormai si fa fatica a chiamarla bambina ma accidenti, ha solo 9 anni!
Ecco, quella bambina lì, che si addormenta prendendomi dolcemente la mano tra le sue, e biascicando un “ti voglio bene mamma”.
Ho il tempo agli sgoccioli, lo so che non durerà ancora molto.
E allora lasciatemi perdere i post, lasciatemi perdere i sogni, lasciatemi perdere il mondo fuori.
C’è tempo per tutto.
Per lei invece, il tempo prima o poi finirà, e non voglio perdermene neppure una goccia.

Annunci