L’ho già detto vero, che non credo alle coincidenze? Qualche milione di volte?
Io penso ci sia un disegno, che le coincidenze non siano quasi mai “per caso”.
E allora vi racconto cosa mi è successo oggi.
Stamattina mi sono messa una maglietta molto scollata, volevo mettere una collana che stesse bene con lo scollo. Non ho molti gioielli, non volevo bigiotteria quindi ho guardato fra le tre collane che possiedo.
Una me l’ha regalata *ex marito* quando è nata la bimba, ed ho evitato visto che oggi saremo tutti e tre insieme dalla psicologa, non mi sembrava il caso.
Un’altra me l’ha regalata M ma è piccola e non stava bene con la maglia quindi l’ho tolta.
L’ultima era di mia zia, la sorella di mia mamma, quella che è morta giovane. Ho scelto quest’ultima, stava bene con la maglia, non avevo in mente mia zia quando l’ho messa…
Poco fa stavo pensando invece che forse, non l’ho presa a caso. Insomma, mia figlia porta il nome della mia zia… l’ho chiamata così apposta perché volevo che mia zia la proteggesse sempre. E oggi ho messo la collana di mia zia.
Ecco, tutto qua.
Penso che la mia mano mi abbia inconsciamente guidato alla collana, perché avevo bisogno di questo supporto, oggi.
Ma mi piace anche pensare che sia stata mia zia a guidare la mia mano, perché oggi vuole essere con noi e proteggerci da lassù.
In ogni caso, mi piace pensarla così. E da che l’ho pensato, sto già un pochino meglio!

Annunci