Sono riuscita a sopravvivere alla comunione di mia figlia, questa benedetta comunione che già dalla settimana scorsa ripetevo “spero che arrivi presto lunedì”, giusto per farvi intendere la smania che avevo.
Questa comunione, a parte l’ansia di mia mamma col fiato sul collo, è “nata male” già dall’inizio, con *ex marito* che avrebbe voluto farla tutti insieme, mia figlia che avrebbe voluto farla tutti insieme, io che piuttosto mi sarei messa malata, tagliata un dito, rotto un ginocchio pur di non farla tutti insieme.
Alla fine ho “vinto” io, l’ho costretto a farsi da parte, non ne vado fiera ma ad un certo punto lui mi ha mollato per un’altra, e io devo farmi la comunione insieme a lui la sua tizia e il loro figlioletto? Ma stiamo scherzando!?!?!?
Che va bene sono passati tanti anni, va bene che la vita va avanti, eccetera eccetera, però ci sono alcune cose che proprio no, grazie, scusate, arrivederci.
Che poi non è neanche per lui, è la famiglia di lei che proprio non tollero, ci sono un paio di personaggi infimi e meschini che solo a pensarci mi viene il vomito… tipo la di lei madre, che si vantava in paese che “sua figlia a soli 18 anni ha portato via un uomo a sua moglie e sua figlia!”… ho reso l’idea?
Alla fine ieri mi è pure dispiaciuto, è venuto in chiesa solo lui con sua madre e con il figlioletto, sembrava in prestito, gli ho anche detto se voleva fermarsi per l’aperitivo che avevamo organizzato a casa dei miei genitori… Ho visto mia figlia un po’ incupirsi quando lo ha salutato, e la capisco, capisco che avrebbe voluto il suo papà, mi sento in colpa ripeto, ma proprio non ce la faccio, ho cercato di spiegarglielo, ma sono cose che lei non può capire purtroppo.
E forse non le capisco bene neppure io, visto che è ho iniziato venerdì sera con una bella sbronza, ne ho presa un’altra sabato sera, così mi sono svegliata ieri mattina storta in un modo indecente, con dei postumi indecenti, ma ormai sono abile nel mascherare il tutto e quindi indosso il mio più bel sorriso di circostanza e via, si va in scena.
E’ finita, per fortuna, ne riparleremo fra qualche anno per la cresima, di sicuro non inizio a preoccuparmene adesso…
Oggi è un nuovo lunedì, sarei rimasta a letto tutto il giorno a smaltire, ma va bene anzi va meglio essere in ufficio, almeno mi distraggo e non ci penso più.
Buon inizio settimana a tutti, il mio non lo è, cercherò di svoltarlo in fretta.

Annunci