…dolce dormire, ho inaugurato aprile venerdì andando a letto alle 23 e svegliandomi alle 10.30 del sabato mattina. E buonanotte, insomma.
Aprile si porta via il tempo, nessuna primavera negli ormoni quest’anno, certo era più divertente la primavera di due anni fa… quello che mi importa oggi, invece, è che sia una primavera serena.
Ho trascorso il weekend in relax, sabato ho rivisto amici che non vedevo da oltre un anno, passare qualche ora insieme a loro è sempre spassoso e aiuta a fare quelle risate fanciullesche che tanto risanano cuore e spirito. Ieri invece sono stata (ho portato? mi hanno portato?) con mia figlia e una sua amica a fare shopping tra Outlet e Village, vetrine, McDonald, gelato, c’erano 21° di temperatura ieri, una giornata strepitosa, due bimbe la cui età sommata fa giusto mezza età mia… mi hanno fatto sentire un po’ più giovane.
Le giornate scorrono e le lascio passare, mi scarico in palestra in pausa pranzo e mi compiaccio di vedere i risultati nella tonicità di braccia, gambe e glutei (M ringrazia calorosamente le mie sessioni di pesi in palestra). Non ho mai fatto attività sportiva, sono sempre stata antisport per eccellenza (a parte il sollevamento bottiglie e lo svuotamento bicchieri), vedere il mio corpo rimodellato mi dà una soddisfazione che neppure potete immaginare! Sarà che invecchiando, mi sento più bella. Non mi sono mai sentita bella, adesso ho raggiunto la pace con me stessa (fisicamente parlando) e sono a mio agio… l’età in alcune cose, aiuta parecchio!
Considerazioni fisiche a parte, questo aprile s’ha da far passare. Sto puntando dritta a giugno, quando spero di riuscire a farmi quel viaggio in Salento che sogno da quasi un anno ormai… punto diritta, salto oltre, maggio non lo voglio neanche vedere, marzo l’abbiamo scansato, questo aprile vediamo di farlo andare velocemente, che non è un mese di mio particolare interesse…
Potessi dormire un mese intero, allora sì!

Annunci