Ieri mattina, verso le 6, mi sono svegliata e ho visto in corridoio una luce rosa anomala. Non capendo cosa fosse, sono andata in camera di mia figlia e ho visto il fantasmino dell’ikea (la lucina notturna, quello che si illumina se lo schiacci) sotto i piedi del letto, acceso. Se vogliamo una spiegazione al limite della logica, è possibile (per quanto improbabile) che mia figlia, nel sonno, si sia girata sbatacchiando le mani e con una violenza impressionante, abbia fatto volar via la lucetta, che atterrando e rimbalzando si è accesa nell’urto…
201311_Childrens_lighting
Ma mi piace anche pensare che sia passata mia madre, a vegliare il suo sonno ❤

E stanotte, strano sogno…
Ieri sera ho lasciato mia figlia a casa di mio babbo a dormire, per la prima volta dopo che mia madre è morta. Eravamo andati per cena, ci siamo dilungati in chiacchiere, ormai era tardi e lei si era presa a guardare i suoi telefilm stupidi e non voleva venir via… l’ho lasciata molto volentieri, lei era felicissima, mio padre piangeva dalla gioia, insomma, mossa azzeccata.
Stanotte un sogno curioso: stessa scena di ieri sera, però mi fermo anche io a dormire da mio padre. Dopo cena arriva una signora non ben precisata, di cui non ricordo il nome, che passava per un saluto. Questa signora è identica a mia madre e glielo dico, lei mi chiede “ma come fai a vedermi? sono completamente diversa” e mi mostra una sua foto, in cui è effettivamente un’altra persona.
Guardo nuovamente la signora: identica a mia madre.
Insisto dicendo che è identica, la signora risponde “ma sono tua madre, infatti. Solo che per venire a salutarvi, dovevo prendere in prestito un corpo ed ho preso quello di questa signora. Non capisco però come fai a vedermi, perché il corpo è un altro, ma tu mi vedi l’anima e questo è impossibile!”.
Ne parlo con mio padre e anche lui vede mia madre in quella signora… decidiamo di non dire nulla a mia figlia, per non turbarla. Quando arriva l’ora della nanna, andiamo io e mio padre a dare la buonanotte alla bimba. Lei dice “posso dare la buonanotte anche alla signora?” e noi stupiti, chiamiamo in camera la signora per la buonanotte… mia figlia le sussurra all’orecchio “nonna lo so che sei tu, ma loro non ti vedono, ti vedo solo io, non dirgli niente”
E’ stato un sogno bellissimo… non ve lo so spiegare. Era dolce, protettivo, caldo. E oggi mi sento stranamente serena ❤

Annunci