Questo è stato un weekend decisamente impegnativo ma altrettanto appagante!
Abbiamo iniziato sabato con una giornata al salone del camper, in cui abbiamo girato come pazzi, studiato, analizzato, valutato ogni singola possibilità di cambiare il nostro adorato (ma piccolo e ormai vecchiotto) mezzo. Qualcosa di interessante si profila all’orizzonte, ma per scaramanzia (e perché non ne sono del tutto sicura) ne parlerò “se e quando”.
La serata di sabato è stata una corsa contro il tempo per sistemare casa ed ospitare una coppia di amici camperisti, che hanno lasciato il camper in parcheggio vicino a casa e hanno cenato e bevuto… bevuto… bevuto da noi 🙂
Ieri, una domenica che iniziava tranquilla in passeggiata al castello di Torrechiara, si è improvvisamente trasformata in una grande festa quando si sono aggiunti al nostro gruppetto altri 9 nostri amici camperisti che si trovavano in zona… alla fine eravamo in 16, e dove li porto a pranzo? Organizzare all’ultimo minuto per 16 non è facile… ci salviamo in corner con una trattoria ottima e spaziosa, che però ci fa accomodare alle 14.30
Morale, rimaniamo a tavola fino alle 18… tra risate e tanto, tanto relax… è bello sapere che ci sono queste persone che, pur conoscendole appena, ci si sente come in famiglia!
Ieri sera sono stramazzata sul divano… e oggi si riparte, domani vado con mia figlia a Gardaland, abbiamo dovuto anticipare l’uscita, che normalmente facciamo per il mio compleanno, poiché quest’anno inizia la prima media… non posso certo farle saltare un giorno di scuola appena all’inizio di questa avventura!
In attesa di giovedì, primo giorno di scuola… un po’ tremo, la mia piccola che fugge via così velocemente… ma felice di proseguire con lei nel suo nuovo percorso di vita ❤

Chiudo il post, se avete avuto pazienza di leggermi fin qui, perché ho aperto un piccolo blog che mi stava a cuore da parecchio tempo. E’ questo, se vi va:
un motivo al giorno

Annunci