Ormai ci siamo, manca poco, siamo sulla linea di partenza. Sono felice che tornerò al lavoro già il 27, in attesa di fare qualche giorno di ferie ad inizio 2017.
Non so neanche io che cosa sento in proposito, da un lato le feste mi sono sempre piaciute, dall’altro so che queste saranno pesantissime, non ci sarà neanche mia figlia, mio babbo passerà il tempo a piangere, io a bere, una festona insomma!
Di buono, mi sono organizzata con degli amici per raggiungerli nel pomeriggio di Natale, per evitare almeno mezza giornata di agonia e trascorrere qualche ora a far chiacchiere divertenti. Che poi avrò i sensi di colpa per aver “abbandonato” mio padre, già lo so. Ma ho bisogno di pensare un po’ anche a me, in questo caso soprattutto ho bisogno di staccare almeno qualche ora.
Questo 2016 sapete bene che è iniziato nel peggiore dei modi.
Il finale sta migliorando: siamo partiti con l’acquisto di un camper nuovo (che deve ancora arrivare, ma vabbè), ma penso che la notizia più importante sia che abbiamo (finalmente!) venduto la casa di M, il che ci consente di iniziare seriamente a vivere insieme. Negli ultimi tre anni abbiamo convissuto, ma a spese mie, non potendo M contribuire più di tanto (aveva un mutuo allucinante). Adesso saremo liberi di condividere non solo casa, ma anche le spese, e credetemi che cambia tanto. Soprattutto, cambia tanto l’esserci finalmente liberati di quella casa, di avere i suoi genitori vicini (hanno un bell’appartamentino in affitto, nel nostro quartiere), di non essere più schiavi di un debito non voluto e tanto, tanto subito. Fine. Via. Non ne voglio più sapere!
Altra lieta novella, oggi ho ricevuto un premio produzione dalla ditta per cui lavoro, e questa per me è davvero una cosa importantissima, soprattutto per come era partito l’anno, in cui non avevo certezze di alcun tipo, poi per fortuna ho preso l’occasione al volo per riscattarmi e finalmente, un po’ di riconoscimento per il lavoro svolto.
Insomma, qualcosa pare stia virando al meglio, con questo non voglio chiamarmela addosso, ma ho talmente bisogno di un briciolo di serenità che mi aggrappo a tutto pur di risalire

Annunci