Non ho abbandonato il caro WordPress, ma da fine maggio al lavoro è stato veramente frenetico e non avevo più tempo né forze per nulla.
Settimana scorsa l’ho passata nelle spiagge più belle del Salento Ionico, mi sono rigenerata ed eccomi qua! Ancora frenetica sul lavoro, ma con più energie per tutto il resto.
Mia figlia è al mare con mio babbo, sulla riviera romagnola. La vacanza in Salento ce la siamo goduta soli io ed M ed è stato fantastico, riposo assoluto. La bimba mi manca ed il papà pure, ma so che si stanno divertendo e sono felicissima per loro.
In attesa delle ferie di agosto, che cadranno nella seconda metà del mese, andiamo avanti a goderci i weekend in giro con il camper e tutto fila meravigliosamente (per ora).
Sono accaduti un po’ di fatti “casuali” (che tanto lo sapete, che alle coincidenze credo fino a lì): già ad inizio anno stavamo cercando un posto in cui lasciare il camper al riparo, un cosiddetto “rimessaggio” in cui poter avere i servizi e sentirci al sicuro. Non si trovava nulla, fino al giorno in cui è arrivato il camper, in cui riceviamo una telefonata dall’amico di un amico di un amico e così via, che ci informa di avere un posto che si è liberato proprio in quei giorni, pertanto dopo qualche settimana, terminati i lavori che l’officina doveva ultimare al camper, l’abbiamo portato là. Non molto comodo, un salasso di soldi, ma era l’unico disponibile pertanto andava bene.
La settimana prima di partire per le ferie, ovvero due settimane fa, presso i capannoni dove teniamo il camper sono entrati i ladri, che hanno sfasciato e derubato quasi tutti i camper presenti, tranne cinque camper che avevano la lucina rossa lampeggiante (a testimoniare la presenza di allarme)… tra questi cinque il nostro, miracolato, illeso.
La cosa però ci ha spaventato parecchio, perché abbiamo contestualmente scoperto che il rimessaggio non ha assicurazioni… cosa che invece ci era stata garantita in fase di trattativa…
M si è messo a cercare come un pazzo un altro rimessaggio (già ad inizio anno avevamo cercato come pazzi… inutilmente) e tac, salta fuori subito un altro rimessaggio. Chiama, ed il proprietario risponde che aveva appena firmato il compromesso per l’acquisto di un nuovo capannone da adibire a rimessaggio, pertanto sì, ha posto. Prendiamo accordi per andare a vedere il capannone, si scopre che il proprietario e M si conoscono benissimo per un episodio accaduto vent’anni fa… ma entrambi si ricordano e lieti si riabbracciano. Il rimessaggio non è molto comodo, più o meno come l’altro… però questo costa la metà. CAXXO! Sono soldi!!!!!!! Firmiamo il contratto immediatamente e al rientro dal Salento spostiamo il camper nel nuovo capannone, salutando l’altro proprietario che molto onestamente ci rimborsa i mesi di agosto e settembre (che avevamo già pagato), tanto è tranquillo perché da quando io gli ho fatto il sito, riceve duemila richieste al giorno per un posto camper… in pratica, il posto che abbiamo liberato è già stato riaffittato. Tutti felici, e vissero felici e contenti e così via.
Vi rendete conto di che serie di coincidenze pazzesche in questa storia?
L’estate è appena a metà ed è già rocambolesca… ora attendiamo con fiducia le ferie di agosto. Da qua a là…
Buona E-state a tutti voi!

E-STATE!

 

Annunci