Chi mi segue già sa che io credo molto nei “segni”, inteso come quelle curiose coincidenze che a volte, forse, proprio solo semplici coincidenze non sono.
Capita così che la scorsa settimana, mia figlia viene invitata da una sua amica a trascorrere un paio di giorni al mare con loro, nell’hotel gestito dalle suore della parrocchia. Accetta con entusiasmo, io la lascio andare più che volentieri a godersi gli ultimi giorni di vacanze… e chiacchiera chiacchiera, si scopre che:
1) in quell’hotel, n-mila anni fa, mia madre aveva trascorso alcune estati lavorando come cameriera per racimolare due soldini per sé (e per aiutare le suore nella gestione), quando ancora studiava alle scuole superiori
2) quello stesso hotel, dal 1996 al 2004, era stato gestito direttamente dalla parrocchia di mio zio (il fratello di mia madre, parroco, scomparso troppo giovane pochi giorni prima della nascita della mia bimba)
3) in quegli anni più volte, mia madre e mio nonno sono andati a trascorrere qualche giorno nell’hotel, in compagnia di mio zio
4) adesso viene invitata mia figlia, di conseguenza mi ritrovo pure io ad intrecciare la mia esistenza con questo hotel, a camminare per quei corridoi in cui fanno bella mostra le foto di mio zio… nell’anno del decimo anniversario della sua morte
5) OH, neanche l’Overlook Hotel di Shining!!! 😀

Ma la coincidenza sta nell’intreccio dei numeri, delle date, io matematica nell’animo non posso che notare ed annotare…
Mia madre aveva anche una sorella, anch’essa scomparsa infinitamente troppo presto, nel 1993, un mese prima di compiere 28 anni. Mia zia adorata, quasi una sorella per me, tanto che mia figlia ne porta – in parte – il nome.
Ecco, oggi “sarebbe” il compleanno di mia zia, oggi compirebbe 50 anni. Sarebbe un giorno fantastico, la prenderei in giro tutto il tempo, zia che invecchi! Mi manca tantissimo, nonostante siano passati così tanti anni, mi mancherà sempre.

Strani segni, curiose coincidenze, tanti auguri zia adorata che non invecchierai mai più,
e grazie zio, che questo weekend al mare nel “tuo” hotel ci hanno fatto proprio bene.

E congratulazioni ad una delle mie migliori amiche, che ieri ha dato alla luce la sua piccola primogenita così tanto attesa, nel puntuale giorno della luna nuova.
Benvenuta, Carlotta! ❤

Annunci